CASTEGGIO
Denominazione di origine controllata
OLMETTO 2010

SCHEDA DELLE VIGNE
ANNO DI IMPIANTO 1976
VITIGNO Barbera 85%, Croatina e Uva Rara 15%

A partire dall’annata 2010 la Denominazione di origine CASTEGGIO si propone ufficialmente mediante un suo disciplinare di produzione; in questi luoghi, la storia dei blasonati produttori del secondo dopoguerra si ripropone in pompa magna, con l’abito delle feste, così come era a quel tempo. Con grande orgoglio, dettato da una tradizione prettamente edonistica siamo a presentarvi questo vino, prodotto con uve Barbera (85%), Croatina e Uva Rara (15%) della vigna OLMETTO.

Questa vigna è un esempio della più autentica tradizione del Casteggiano. La vigna OLMETTO è sita nel comune di Casteggio (foglio 16, particelle 69, 72, 231, 246), si estende su un totale di 1,77 ettari ed è posta ad un'altezza di 150 metri sul livello del mare, con esposizione a sud-ovest. La vendemmia 2010 è avvenuta la prima settimana di Ottobre, è stata accompagnata da un clima caldo e asciutto. Le uve, diradate nella prima settimana di luglio, sono state vendemmiate e poi vinificate, seguendo un'accurata e naturale pratica di cantina. Ad una macerazione sulle bucce di 16 giorni, è seguita una permanenza di circa un anno in vasche inox, con ripetuti travasi. Il vino è stato successivamente elevato in fusti di rovere per 24 mesi. Per gli appassionati dei vini a lungo-lunghissimo invecchiamento, iniziamo ad anticipare che nel 2015 uscirà la versione “Riserva” di questo ambizioso vino.